Esposizioni - sfoglia
Landschaften Auseinander

Landschaften Auseinander - 1993 - Klingental Kaserne - Basel (CH)
sfoglia le immagini
Landschaften Auseinander
a cura di Robert Schiess
Klingental Kaserne - Basel (CH) 1993

da Basler Zeitung, Das Feuilleton - Basel 19.08.1993

traduzione Adriana Amodei

Ausstellungsraum Klingental: Viermal Kunst zum Thema "Landschaft"
Spazio Espositivo Klingental: Quattro espressioni artistiche sul tema " Paesaggi"


Due artiste e due artisti, che si sono confrontati reciprocamente sul tema "Paesaggi": Caspar Abt con quadri, sui quali trasferisce materiale terroso; Adriana Amodei con filigrane, che occupano lo spazio in maniera preponderante con sculture; Marianne Kirchofer con una foto installazione di circa 5000 polaroid, nella quale il paesaggio porta lo sguardo in un estremo ravvicinamento; e per finire Martin Wanner, che si muove attraverso oggetti di scarto cittadini o no e li trasforma e rielabora in maniera personale e soggettiva.
La mostra è dominata in ogni caso dalle strutture plastiche in ferro dell'artista Adriana Amodei nata a Roma e trasferitasi , nel 1985, a Basilea per proseguire il suo lavoro artistico.
Questo impatto non è a causa della natura forte del materiale,ma perchè il materiale in ferro viene utilizzato come filigrana, tondini ,grate e lastre che l'artista piega e salda, gira e storce, salta inaspettatamente agli occhi. Le forme che cos nascono a volte geometriche altre tondeggianti, a volte con spirali e ad angoli acuti, fanno sentire, nella direzione sempre in verticale, un tentativo evidente di staccarsi dai legami della terra e al tempo stesso il radicamento alla terra stessa come base, come punto di appoggio.
Opere e composizioni spaziali che a volte sono trattate con lacca colorata e altre volte hanno la colorazione naturale della ruggine e diventano, nel loro insieme, una composizione, una installazione all'interno dello spazio. Concettualmente l'artista si rivolge alla polarizzazione filosofica e concettuale indicata da Blaise Pascal "L'Esprit gèometrique et l'Esprit de finesse".
La ricerca rigorosa di un punto di equilibrio tra la pesantezza del materiale e le sue forme volutamente sottili e malleabili create dall'artista come la ricerca di un equilibrio costante tra Intuizione e Razionalità. […]

Renate Dürst
Basel 1993